Cannabis terapeutica: provincia di Terni capofila dei corsi di formazione ECM

By / 7th settembre, 2018 / Blog / No Comments

Nei giorni scorsi un lancio di agenzia Acs portava di nuovo all’attenzione generale il tema dell’uso terapeutico della cannabis. L’occasione era stata fornita dall’audizione in Terza commissione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, presieduta da Attilio Solinas. Hesalis è stata sempre impegnata nella diffusione delle buone pratiche, alimentari e non solo, grazie anche alla promozione della coltivazione della canapa e attraverso la diffusione di una vera e propria cultura che riguarda questa pianta dai mille usi e dalla tradizione millenaria. E’ grazie a Hesalis se la provincia di Terni è diventata tra il 2016 e il 2017 una sorta di capofila avendo organizzato il maggior numero di corsi formativi per personale medico e ospedaliero sull’utilizzo della cannabis terapeutica. Corsi ECM, acronimo di Educazione Continua in Medicina, attiva in Italia dal 2002, previsti dal sistema sanitario nazionale che esige dai propri dipendenti aggiornamento e formazione continua. E’ stata proprio questa la missione di Hesalis negli ultimi due anni: permettere ai professionisti sanitari di aggiornarsi costantemente per rispondere ai bisogni dei pazienti e svolgere al meglio la propria attività nell’ambito dell’utilizzo terapeutico della cannabis. Sappiamo che la strada è ancora lunga perchè restano grandi problemi da risolvere come l’approvvigionamento e la discontinuità terapeutica. Molti pazienti sono senza terapia e molte le farmacie non sono in grado di far fronte alle loro richieste. Bisogna insistere sulla formazione dei medici ma gli va dato anche i supporti, affinchè coloro che credono nella cannabis terapeutica possano passano inserire i loro pazienti nei protocolli terapeutici. In base alla nostra esperienza proponiamo la creazione di un tavolo di confronto che comprenda anche le realtà che da anni operano nel settore della cannabis, promuovendo una corretta informazione sui possibili utilizzi della canapa, da quello terapeutico e quello industriale. Realtà come inFioreScienza che nei giorni scorsi ha scritto una lettera aperta al Ministro della Salute, Giulia Grillo, unendo la propria voce a quella dei tanti pazienti che in tutta Italia da mesi denunciano questa vera emergenza sanitaria. O come Canapamo che ha fatto richiesta di poter entrare nel comitato scientifico della legge ‘7/2014’ (Disposizioni per la somministrazione ad uso terapeutico dei farmaci cannabinoidi). E come Hesalis che negli ultimi due anni ha promosso convegni e corsi ECM per la formazione specifica di farmacisti e medici e specialisti sull’utilizzo della cannabis terapeutica.


Leave a Comment